La cellulite: cause e rimedi

Home » La cellulite: cause e rimedi
la cellulite cause e rimedi
Pelle a buccia d’arancia

 

In questo articolo ti parlerò della cellulite: cause e rimedi.

In realtà ti riporto tale e quale un compito in classe che feci proprio quando studiavo a scuola di estetica.

A tal proposito ti consiglio di visitare la pagina di Esteticando dove troverai tutte le mie specializzazioni e altri utili consigli per la tua bellezza e il tuo benessere.

Questo argomento mi appassionò davvero tanto e mi impegnai a studiarlo in maniera approfondita.

Il mio compito venne molto apprezzato dalla mia insegnante di tecnica professionale. Sono stata felice di ritrovarlo e soprattutto di averlo conservato in mezzo ai libri di quegli anni.

Magari può esserti utile in quanto ti riporto molte informazioni interessanti oppure perché stai studiando questa materia e puoi prendere spunto dall’argomento per approfondirlo.

Cellulite: cause e rimedi termine tecnico e come si forma

La cellulite, impropriamente detta, è la conseguenza di un processo patologico che colpisce il tessuto connettivo sottocutaneo.

Tecnicamente prende il nome di panniculopatia-edemato-fibro-sclerotica (PEFS) o liposclerosi. Si dice che la cellulite sia donna in quanto sono gli estrogeni, ormoni tipicamente femminili, a ricoprire un ruolo fondamentale nella sua formazione.

Infatti un eccesso di produzione di estrogeni, anche transitorio, facilita la ritenzione idrica aumentando l’ingresso dei trigliceridi nell’adipocita. Altri ormoni che incidono particolarmente in tale processo sono i corticosteroidi, la prolattina e gli ormoni tiroidei.

Va aggiunto per cui che i principali periodi di insorgenza della PEFS sono quelli strettamente collegati alle variazioni ormonali. Per essere più precisa parlo di variazioni che l’organismo può subire a livello ormonale durante:

  • pubertà;
  • gravidanza;
  • menopausa.

Cellulite: cause e rimedi dove si localizza

gambe donna cellulite
Principali localizzazioni della PEFS

 

Purtroppo, per noi donne, la cellulite si localizza in zone specifiche del corpo. Dico purtroppo perché spesso queste zone, soprattutto durante la stagione estiva, vengono maggiormente scoperte.

 

 

Per molte rappresenta motivo di forte disagio.

Ti elenco le parti del corpo colpite dal problema:

  • cosce;
  • parte alta delle gambe,
  • addome;
  • regione lombo-sacrale;
  • glutei;
  • spalle;
  • fasce estensorie degli arti superiori;
  • base posteriore del collo.

 

Cellulite: fattori aggravanti

La formazione della cellulite è determinata anche da altri fattori aggravanti come ad esempio: sedentarietà, indumenti stretti, alimentazione scorretta, vizi di postura, stipsi, assunzione di anticoncezionali e cortisonici.

Dopo aver analizzato brevemente le cause d’insorgenza è bene avere un quadro più chiaro su come si forma realmente questo inestetismo anche per capire cosa consigliare e come comportarsi.

Al tessuto sottocutaneo spetta il compito di prendere parte attiva ai processi di ricambi dei prodotti del metabolismo tra cellule e vasi sanguigni.

Ti accenno brevemente di cosa è costituito il tessuto sottocutaneo. Principalmente da formazioni fibrillari, elementi cellulari e sostanza fondamentale ricca di acqua.

Un semplice guasto metabolico fa si che la sostanza fondamentale assuma le caratteristiche di un corpo estraneo che si incunea tra le fibre del connettivo.

Dissociando tali fibre, ostacola la circolazione sanguigna con rallentamento degli scambi nutritivi che normalmente dovrebbero avvenire tra capillari e cute.

circolazione del sangue
Circolazione sanguigna

 

L’aumento dei fibroblasti provoca la formazione di un’eccessiva rete fibrosa di natura collagenica e i fasci sclerotici del connettivo ritraendosi, stirano l’epidermide verso il basso.

 

Da qui l’aspetto a bozzi che si nota ad occhio nudo. La pelle perde la sua naturale morbidezza e tonicità assumendo nei punti meno critici il caratteristico aspetto a buccia d’arancia.

Sono evidenti noduli e avvallamenti. Se pizzicata, la pelle è dolente e la sensazione di dolore, in determinati punti a maggiore concentrazione del problema, può risultare anche notevole .

La cellulite si presenta in vari stadi. Quella dura è una forma giovane di insorgenza recente in cui la cute non ha ancora perso la propria elasticità.

Quella molle è una forma vecchia di anni, rappresentata da pelle atonica e molti avvallamenti. La cellulite mista è la più diffusa e può considerarsi una manifestazione intermedia tra le due precedenti.

Ancora abbiamo cellulite con adiposità rilevante che presenta un accumulo di grasso diffuso. Infine quella linfoedematosa ossia infiltrata di liquidi con edemi e insufficienza venosa o linfatica evidente.

Cellulite: il ruolo dell’estetista 

Di fronte al problema della cellulite l’estetista occupa un ruolo di rilevante importanza ma soprattutto di fondamentale supporto per chi cerca risposte, aiuto, sicurezza e risultati.

Le donne che chiedono consigli all’estetista non vanno deluse nella maniera più assoluta. Ma è vietato promettere miracoli soprattutto quando le situazioni sono più difficili.

Prima di tutto ogni caso va valutato nella maniera appropriata.

 

addome donna con centimetro
Previeni il problema

 

Partiamo dal presupposto che, nonostante negli ultimi anni, gli studi abbiamo dimostrato che si possa parzialmente guarire dalla PEFS, è bene sapere che di fronte a un quadro abbastanza grave purtroppo le possibilità di miglioramento non sono così soddisfacenti.

E’ pur vero però, che piccoli accorgimenti quali indossare indumenti comodi, seguire una dieta sana ed equilibrata e svolgere regolare attività fisica, almeno in via preventiva possono evitare l’irreparabile.

Cellulite: prevenzione e trattamenti utili

Nel momento in cui la cellulite è già instaurata, a seconda dello stadio, ottimi sono i trattamenti e i macchinari cui ci si può sottoporre.

Con il massaggio manuale ad esempio, il linfodrenaggio è possibile veicolare i liquidi in eccesso favorendo il ritorno veno-linfatico.

La ionoforesi, l’idromassaggio, la pressoterapia, la ginnastica passiva, gli ultrasuoni, le ipertermie,la fangoterapia sono tutti trattamenti che tendono a migliorare l’aspetto della cute affettta da questa “malattia”.

Un altro trattamento efficace è il massaggio endodermico che attraverso un particolare manipolo risucchia e stira la cute interessando anche il connettivo e donando già dalle prime sedute un aspetto più tonico e rassodato.

Da non dimenticare anche la radiofrequenza e la lipocavitazione che assumono sempre maggiore rilevanza in campo estetico, con benefici risultati sia sulla cellulite sia sulle adiposità localizzate.

Cellulite:trattamenti medici

Numerosi poi sono i trattamenti in campo medico.

Abbiamo ozono terapia, mesoterapia, laser terapia, elettrolipolisi, lipoaspirazione e liposcultura.

Questi due ultimi interventi sono davvero molto delicati oltre che invasivi.

E’ necessario prenderli in considerazione soltanto se strettamente necessario, sotto la guida di un ottimo chirurgo che approfondirà il caso e solo se lo riterrà così critico prenderà la decisione di intervenire chirurgicamente.

Conclusioni

La cellulite: cause e rimedi è stato un tema che mi ha appassionato molto, mi ha fatto piacere condividerlo con te.

Mi preme concludere dicendoti che curare e preservare il tuo corpo non significa seguire il trend del momento se questo impone di ricorrere “ai ferri” anche laddove non ce ne sia la necessità.

 

Abbi cura di te attraverso piccoli gesti quotidiani. Cerca di ritagliarti degli spazi durante la giornata da dedicare al benessere del tuo corpo che automaticamente andrà ad incidere sul relax della tua mente.

frutta attrezzi e centimetro
vita sana

Inizia a prendere consapevolezza di essere bellissima prima interiormente e dopo puoi dare il meglio di te dedicandoti all’aspetto fisico. Se mangi sano, fai un po’ di attività fisica, eviti il fumo, l’alcol e qualunque altra sostanza possa danneggiarti sei già a metà strada per vivere una vita sana ed equilibrata.

 

Non ci vuole tanto e ricorda i piccoli gesti quotidiani sono prove d’amore per te stessa.

E allora amati.

Perché tu vieni prima di tutto!

Dimmi se l’articolo ti è piaciuto e se hai altre curiosità. Sono a tua disposizione per eventuali chiarimenti.

 

1 comment
  1. […] In questo articolo ti parlerò dell’endermologie: cos’è e quali benefici comporta. E’ un trattamento specifico per la cellulite. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.