Come fare una pedicure perfetta a casa

Home » Esteticando » Come fare una pedicure perfetta a casa
come fare una pedicure perfetta a casa
I tuoi piedi in perfetto stato sempre

Vuoi conoscere tutti i segreti su come fare una pedicure perfetta a casa? Continua a leggere e scoprirai quanto è semplice. Se sei arrivata qui, avrai avuto modo di leggere anche le altre specializzazioni di cui do breve accenno nella pagina di Esteticando.

Puoi prenderti cura dei tuoi piedi senza più dover pensare di far coincidere i tuoi orari con quelli dell’estetista ma soprattutto avendo una spesa mensile in meno. I piedi sono il nostro sostegno, ci supportano e ci permettono di deambulare.

Vanno curati sempre (e non solo durante la stagione estiva perché sei costretta a scoprirli), esattamente quanto è necessario effettuare sistematicamente la manicure. Oltretutto sappi che sotto la pianta del piede, ovviamente all’interno della pianta, esistono circa settemila terminazioni nervose. Ogni punto della pianta del piede corrisponde ad uno specifico organo del corpo.

Se vuoi puoi approfondire l’argomento leggendo la pagina dedicata ai massaggi in cui parlo anche della riflessologia plantare.

gambe e piedi di donna
Piedi sempre curati

Ti dico questo per farti capire quanto è importante tenere sempre sotto controllo la salute dei tuoi piedi. Purtroppo spesso viene sottovalutata, invece è necessario darvi il giusto peso. Spesso sento parlare di quanto le persone soffrano a causa di problemi legati ai piedi, ma puntualmente noto un forte disinteressamento nel curarli.

Forse non per tutti è semplice raggiungere un centro estetico oppure l’estetista di fiducia. Proprio per questo ti consiglio di prestare attenzione a questa pagina, qui troverai tutti i passaggi da eseguire per avere piedi perfettamente sani e dall’aspetto invidiabile.

 

Come fare una pedicure perfetta a casa: occorrente

  1. bacinella;
  2. asciugamano;
  3. tronchese;
  4. tronchesina;
  5. spingicuticole;
  6. buffer;
  7. credo e lame per il credo;

    strumenti pedicure
    L’occorrente
  8. spatola per pedicure;
  9. ovatta;
  10. solvente senza acetone;
  11. crema idratante;
  12. bicarbonato di sodio;
  13. separa dita;
  14. base smalto;
  15. smalto colorato;
  16. top coat per unghie naturali.

 

 

Prima di tutto elimina ogni residuo di smalto che hai sulle unghie. Se invece le tue unghie sono libere da qualunque tipo di smalto, passa comunque un po’ di solvente senza acetone su di esse. Basta che tu ne metta veramente poco su un batuffolo di ovatta, ti servirà ad eliminare la patina grassa che si forma al di sopra della lamina ungueale. Se hai già letto come fare una manicure perfetta a casa, sei aggiornata sull’utilizzo dell’occorrente quindi voglio subito passare al prossimo paragrafo in cui ti spiego passo passo come procedere.

Come fare una pedicure perfetta a casa passo passo

Dopo aver eliminato eventuali residui di smalto vecchio, preparati per un pediluvio rilassante. Riempi quindi la tua bacinella di acqua tiepida o calda, a tuo piacimento, e versaci all’interno due cucchiai di bicarbonato di sodio.

Quest’ultimo ti permetterà di rigenerare i piedi in pochi minuti. Ti aiuterà a disinfettarli e a rimuovere tutte le cellule morte. Agirà praticamente da peeling e sarà un tocca sana per l’igiene e l’aspetto dei tuoi piedi.

Resta con i piedi in ammollo per almeno 10 minuti. In questo modo permetterai alle tue unghie di ammorbidirsi, se eccessivamente lunghe o semplicemente molto dure. Trascorsi i dieci minuti asciuga accuratamente i piedi e assumi la posizione a te più comoda per cominciare.

piedi in ammollo
Rilassa i piedi e tutto il corpo

Controlla la lunghezza delle unghie e se necessario inizia col tagliarle. Ti consiglio di procedere con cautela. I piedi sono delicati, ma rappresentano il tuo sostegno fisico, se ti procuri una ferita, vai a  compromettere una parte importantissima del tuo corpo.

Dicevamo, con calma inizia a tagliare le unghie con l’ausilio della tronchese e presta particolare attenzione all’alluce. E’ il dito che solitamente può presentare maggiori problemi e li può facilmente sviluppare.

Taglia sempre l’unghia orizzontalmente ed evita di smussare troppo gli angoli che in un secondo momento puoi leggermente limare. E’ importante perché l’unghia dell’alluce ha una certa predisposizione ad incarnirsi.

E se non lo sai già, ti assicuro che un’ unghia incarnita è un problema alquanto doloroso oltre che antiestetico. Per le altre dita procedi allo stesso modo, in maniera cauta e con grande attenzione. E’ il momento della limatura.

Procedi limando tutte le unghie orizzontalmente e aiutati col buffer a rimuovere gli eccessi di lamina ungueale che si accumulano al di sotto dell’unghia stessa. Dopodiché prendi lo spingicuticole e utilizzalo per portare delicatamente le pellicine verso l’alto.

Ora puoi, grazie alla tronchesina, asportare tutte le cuticole in eccesso. Anche qui mettici la dovuta calma, non essere frettolosa, si tratta pur sempre di attrezzi affilati. Basta un movimento brusco per creare anche una piccola ferita. Quindi piano piano mi raccomando!

Altro passaggio da effettuare con grandissima accortezza è l’asportazione di eventuali calletti con l’utilizzo del credo. Il credo è uno strumento che va usato per assottigliare calli o ispessimenti della pianta del piede. Attenzione a non utilizzarlo come se fosse completamente risolutivo per il problema di callosità importanti.

gambe di donna che camminano
Elimina i duroni poco alla volta

Quando i piedi presentano ispessimenti molto seri è necessario agire in diverse sedute. Questo perché se tenti di eliminare l’ispessimento in un’unica volta, puoi provocarti molto dolore sia durante che in seguito al pedicure. Ti spiego il motivo.

Se l’ispessimento dura da diverso tempo, il piede si è automaticamente adattato, e il peso del corpo è abituato a poggiare su quella base, se pur inadatta. Una repentina asportazione della callosità o dell’ispessimento può provocare forte dolore e destabilizzazione fisica.

Quindi ricorda di procedere, almeno per quanto riguarda questo genere di problema, in più sedute.  Una volta tolte le pellicine in eccesso ed alleggerito, qualora ci fossero, i piedi da callosità o ispessimenti, potrai passare alla spatola.

 

 

 

Questa la immergerai preventivamente nella tua bacinella, e poi puoi passarla direttamente su talloni e parte superiore della pianta dei piedi. Così asporterai eventuali callosità o semplicemente accumuli di cellule morte. Asciuga bene entrambi i piedi, in seguito all’operazione con la spatola, e passa alla crema.

Ti consiglio di usare una crema idratante apposita  che applicherai eseguendo un massaggio su tutto il piede e soffermandoti in particolar modo sulle dita con movimenti di stiramento delle stesse. In questo modo tutti i tendini saranno coinvolti.

Poi passerai a massaggiare la pianta fin quando la crema non sarà completamente assorbita. Ricordati, prima di procedere con la stesura dello smalto, che devi prima liberare le unghie da eventuali residui di crema.

Puoi farlo direttamente con l’acqua che passerai con l’utilizzo dello spingicuticole, in piccola quantità, su ogni singola unghia. Asciuga per bene e sei pronta per lo smalto. Applica i separa dita, ti servono per evitare che lo smalto migri in altre parti delle dita prima di essere completamente asciutto.

smalti colorati
Smalti per pedicure

Stendi, come primo step, lo smalto base, usa un rinforzante. Attendi pochissimi minuti e poi passa allo smalto colorato. Esegui due passate se necessario e trascorsi almeno cinque minuti applica lo smalto top coat per fissare il tutto e rendere il colore più luminoso e il lavoro più duraturo.

Ultimi consigli

Ora hai eseguito tutti gli step su come fare una pedicure perfetta a casa.

Appena avrai la certezza che lo smalto sarà asciutto, togli delicatamente i separadita e abbi cura di non indossare subito calze, calzini o scarpe chiuse che potrebbero compromettere tutto il tuo operato.

Il consiglio che ti do è quello, se puoi, di non effettuare mai un pedicure prima di andare a dormire.

Almeno non se hai intenzione di applicare lo smalto. Rischi di rovinarlo.

Se hai deciso di fare un pedicure prima di andare a letto, puoi. L’importante è che tu rimandi la stesura dello smalto al mattino seguente così avrai un’intera giornata per permettergli un’asciugatura idonea.

Alla fine del pedicure ti sentirai leggera, più bella e completamente rigenerata in ogni punto del tuo corpo.